Italia e mondo

Stupra e uccide una bimba di sei anni, linciato e bruciato vivo dalla folla

 

 

CACAHOATAN (MESSICO). Accusato di aver stuprato e ucciso una bambina di sei anni, Alfredo Roblero, messicano, è stato linciato dalla folla a Cacahoatan, nello stato del Chiapas, in Messico. Il corpo della piccola era stato trovato senza vita sul ciglio della strada e gli abitanti hanno deciso per un processo sommario: il pedofilo è stato prima legato a un palo, poi picchiato. Infine qualcuno gli ha cosparso il corpo di benzina e gli ha dato fuoco, mentre tanti riprendevano la scena con i telefoni. Le scene agghiaccianti sono finite in rete. 

Stando a quanto riportato dalla stampa messicana,  lo zio della giovane vittima avrebbe voluto consegnare Robledo nelle mani della polizia. Ma la furia della folla ha prevalso.  Le autorità locali hanno diramato una nota nella quale si afferma che  "i cittadini non sono autorizzati in nessun modo a farsi giustizia da sé", e viene anche annunciata l'apertura di un'indagine sul linciaggio. 


Copyright © 2017-2020 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.
Registrazione testata nr. 9/2016 Tribunale di Cagliari - Direttore responsabile: Enrico Fresu
Hosting: Aruba Spa - Serverplan srl - MainStreaming S.p.A