Storie

"Così si muore": caccia al cinghiale in Sardegna, il video delle polemiche

 

 

CAGLIARI. Il cinghiale esce dalla macchia, inseguito dal cane. La canna del fucile lo segue, si posta di alcuni gradi verso destra seguendone la corsa. Poi lo sparo. L'animale viene centrato e muore poco dopo. Un colpo perfetto, parrebbe. Se non fosse che sulla linea di tiro, sullo sfondo, c'è il compagno di battuta: si distingue bene, con il suo giubbotto arancione ad alta visibilità. 

Il video è stato pubblicato su un gruppo di cacciatori della Sardegna: riprende una scena avvenuta domenica. E chi lo posta commenta: "Quando ci si comporta così non si può parlare di tragica fatalità". Perché quasi tutti i cacciatori che dicono la loro  sulla sequenza concordano sul fatto che sarebbe bastato un piccolo errore e la palla avrebbe potuto colpire l'uomo che occupava la posta proprio lì davanti. Chi conosce il territorio invece sostiene che la telecamera abbia trasformato la conformazione del terreno e che durante quella battuta non si sia corso alcun pericolo.  

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.