Comuni

Egas scrive ad Abbanoa: "Non chiudete l'acqua a nessun moroso"

lavori-serbatoio-abbanoa

CAGLIARI. Tutti gli slacci delle utenze dei clienti morosi devono essere bloccati. Lo ha scritto l'Egas, ente di governo dell'autorità d'ambito della Sardegna, ad Abbanoa, sulla base di quanto disposto disposto dall’Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente (Arera) al fine di contrastare le criticità legate all’epidemia COVID-19.

Tra le misure previste: 

-       il rinvio, dal 10 marzo scorso al prossimo 3 aprile 2020, delle procedure di sospensione delle forniture di acqua per morosità per famiglie e piccole imprese;

-       l’istituzione presso la Cassa per i servizi energetici di un conto per garantire la sostenibilità degli attuali e futuri interventi regolatori a favore di consumatori e utenti, con diponibilità fino a un miliardo di euro.

In conseguenza di ciò, informa Arera, «dovranno essere interamente rialimentate le forniture di acqua eventualmente sospese, limitate, o disattivare, dal 10 marzo 2020. Le procedure di disalimentazione o riduzione delle forniture ai clienti morosi potranno essere riavviate dopo il 3 aprile».


Copyright © 2017-2020 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.
Registrazione testata nr. 9/2016 Tribunale di Cagliari - Direttore responsabile: Enrico Fresu
Hosting: Aruba Spa - Serverplan srl - MainStreaming S.p.A