Comuni

A Sant'Elia il primo ecocentro di Cagliari: "Via libera anche per via San Paolo"

CAGLIARI. A "inaugurare" il nuovo ecocentro di Sant'Elia è stata una coppia di Sant'Avendrace. Che questa mattina, a pochi secondi dall'inaugurazione, ha conferito i propri rifiuti nella nuova struttura nata nel viale che porta il nome del quartiere: sarà a disposizione di tutti i residenti sette giorni su sette, dalle 8 alle 20.

Al taglio del nastro c'er il sindaco, Paolo Truzzu, accompagnato dall'assessore all'Ambiente e Igiene del Suolo, Alessandro Guarracino e dal presidente della commissione  Igiene del Suolo, Raffaele Onnis. 


“Siamo molto orgogliosi – ha commentato Paolo Truzzu - del fatto che finalmente ci sia questa struttura a disposizione dei cittadini. L'Ecocentro, che credo sia il più grande in Sardegna, rappresenta un elemento fondamentale per tenere la città pulita e consentire ai cittadini di fare al meglio la raccolta differenziata. Ora, infatti, tutti i cagliaritani avranno la possibilità di conferire la spazzatura qui  senza abbandonarla per strada. In giunta abbiamo anche approvato la realizzazione del nuovo Ecocentro di via San Paolo che, tra procedure amministrative e tempi tecnici, pensiamo possa essere pronto nell'arco di un anno”.

Poco meno di seimila metri quadri a disposizione dei cagliaritani che potranno conferire ogni genere di rifiuto, ad esclusione, almeno per ora, della frazione “Secco – Indifferenziato” contrariamente a quanto avviene nelle Isole Ecologiche mobili che non sono in grado di accettare tutte le tipologie. La nuova struttura, invece, consentirà una maggiore possibilità sia in termini di tipologia che di quantità dei rifiuti da conferire. Il tutto in attesa che vengano progressivamente aperti i nuovi impianti  già programmati che copriranno l'intero fabbisogno di Cagliari, con la simultanea e progressiva chiusura delle temporanee isole mobili. La prima, quella collocata nel parcheggio “Cuore” in prossimità dello Stadio Sant'Elia, è stata già chiusa. 

“Prevediamo il secondo entro il 2021 – la conferma dell'assessore Guarracino – e sono già state stanziate le risorse per la progettazione per ulteriori due Ecocentri:  uno in via Abruzzi e l'altro in via dei Valenzani. Stiamo studiando l'eventualità di realizzarne un quinto ma prima dobbiamo valutare bene la posizione strategicamente migliore per collocarlo. Per il momento, restano in servizio le Isole Ecologiche di via Newton a Pirri e via Puglia a San Michele. L'azione dell'amministrazione è mirata non solo a garantire la facilità di conferimento e semplificazione per i cittadini, ma anche ad altre azioni di controllo di chi ancora non si è messo in regola”.

“Oggi – ha voluto aggiungere Raffaele Onnis - è un giorno straordinario per Cagliari. Qui si potranno smaltire i rifiuti che fino ad ora nelle Isole mobili non si potevano conferire come ad esempio le vernici. I cittadini venivano respinti e invece in questa struttura sarà possibile smaltire anche questi rifiuti. Stiamo valutando la possibilità di inserire, a breve, anche l'indifferenziato”.

Presente alla inaugurazione anche il Presidente del Consiglio Comunale, Edoardo Tocco, i consiglieri Roberta Perra e Roberto Mura, il Dirigente del Servizio Igiene del Suolo, Roberto Montixi e per la ditta De Vizia, Virgilio Vardeu.


Copyright © 2017-2020 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.
Registrazione testata nr. 9/2016 Tribunale di Cagliari - Direttore responsabile: Enrico Fresu
Hosting: Aruba Spa - Serverplan srl - MainStreaming S.p.A