Comuni

Sì a monopattini elettrici e segway a Quartu, ma solo per i patentati

monopattino-elettrico

QUARTU. Il comune di Quartu continua il suo percorso "green". Dopo l’avvio dell’iter per il rinnovo del parco auto con vetture elettriche e ibride, la giunta comunale è pronta ora a promuovere la micromobilità elettrica con la regolamentazione in via sperimentale della circolazione in città di monopattini e segway.

I due dispositivi potranno circolare nelle zone 30, nelle strade a velocità limitata a 30 km/h e, alla velocità massima di 20 km/h, nelle piste ciclabili e ciclopedonali, utilizzando il necessario limitatore di velocità. Sono pertanto escluse le aree e vie pedonali. Potranno essere parcheggiati nelle aree e negli stalli destinati alle biciclette e ai motoveicoli, quindi non faranno da interferenza a pedoni e altri veicoli.

Nello specifico, monopattino e segway potranno essere guidati esclusivamente da maggiorenni e minorenni titolari di patente di categoria AM. Entrambi i tipi dovranno essere dotati di segnalatori acustici e la potenza nominale non potrà essere superiore ai 500 W. Da mezz’ora dopo il tramonto, per tutto il periodo di oscurità, e di giorno qualora le condizioni atmosferiche richiedano l’illuminazione, i dispositivi sprovvisti o mancanti di luce anteriore bianca o gialla fissa e posteriormente di catadiottri rossi e di luce rossa fissa, utili alla segnalazione visiva, non potranno essere utilizzati ma solamente condotti o trasportati a mano. Inoltre dopo il tramonto del sole, fino a mezz’ora prima del suo sorgere, gli utilizzatori dei dispositivi, che dovranno essere dotati di regolatore di velocità configurabile in funzione del limite di 20 km/h, avranno l’obbligo di indossare il giubbotto o le bretelle retroriflettenti ad alta visibilità.

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.