Storie

"Quando muoio donate gli organi": a San Gavino multi-espianto da una donna di 56 anni

Trapianti-IMago-Economica

SAN GAVINO. "Quando muoio donate gli organi": era la volontà di una donna di 56 anni. La sua morte cerebrale è stata dichiarato alle 2 del 18 gennaio, dopo che era arrivata in condizioni gravissime all'ospedale Nostra Signora di Bonaria di San Gavino. La sua volontà è stata rispettata. Immediata l'attivazione della macchina organizzativa. Dopo il consenso dei familiari sono state  attivate le procedure, sotto la direzione della coordinatrice del settore per la Assl di Sanluri, Manuela Manno, in costante collegamento con il centro regionale trapianti. L'indomani mattina quattro equipe mediche - una da Bergamo e tre dal Brotzu - hanno iniziato il delicato intervento di espianto. Sono stati prelevati polmoni, fegato e reni. Tre organi sono rimasti in Sardegna. E dalla morte di una donna generosa "rinasceranno" altre vite. 


Copyright © 2017-2020 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.
Registrazione testata nr. 9/2016 Tribunale di Cagliari - Direttore responsabile: Enrico Fresu
Hosting: Aruba Spa - Serverplan srl - MainStreaming S.p.A