Storie

Settantatré comuni sardi pronti a dare la cittadinanza onoraria a Liliana Segre

Liliana-segre

CAGLIARI. Settantatré comuni della Sardegna hanno aderito all'iniziativa, lanciata dall'emittente nuorese Radio Barbagia, per il conferimento della cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre, costretta a essere circondata da una scorta a seguito delle minacce subite via web. Sopravvissuta all'Olocausto, 89 anni, è stata bersagliata di insulti giudicati pericolosi. Così le amministrazioni hanno deciso di sostenerla, con un gesto simbolico. "''Un atto simbolico, forte, per far capire da che parte stanno le comunità''Un atto simbolico, forte, per far capire da che parte stanno le comunità sarde di fronte alla verognosa recente pagina di storia scritta intorno a questa donna", spiegano da Radio Barbagia. 

I Comuni che hanno aderito all'iniziativa sono: Nuoro, Ollolai, Desulo, Fonni, Gavoi, Lodine, Olzai, Oniferi, Ovodda, Tiana, Sarule, Bottida, Dorgali, Mamoiada, Silanus, Ittireddu, Escolca, Ozieri, Bortigiadas, Orosei, Galtellì, Onifai, Loculi, Silanus, Bortigali, Macomer, Orani, Aritzo, Orgosolo, Ovodda, Posada, Birori, Ottana, Torpè, Orotelli, Lei, Bortigali, Macomer, San Teodoro, Irgoli, Orani, Sindia, Oliena, Siniscola, Borore, Belvì, Bolotana, Gadoni, Onanì, Guasila, Ortueri, Villamassargia, Pula, Nuraminis, Escalaplano, Siligo, Elini, Siligo, Bonnannaro, Bitti, Seulo, Settimo San Pietro, Benetutti, Nurallao, Villa San Pietro, Sini, Banari, Cossoine, Montresta, Osidda, Piscinas, Romana, Illorai.

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.