Italia e mondo

Al Papeete il tuffo dei quattro leader delle Sardine: "Chi non vota resta spiaggiato"

sardine-tuffo-pre-elezioni

MILANO MARITTIMA. I quattro fondatori del movimento delle Sardine, alla fine, si sono tuffati. Nella stessa spiaggia diventata protagonista per Salvini, quella del Papeete, a Milano Marittima. Si è chiusa così, con il gesto simbolico di Mattia Santori, Andrea Garreffa, Giulia Trappoloni e Roberto Morotti, la maratona pre-elettorale, alla vigilia del voto di domani in Emilia-Romagna.

La didascalia a corredo dello scatto, pubblicato sul gruppo 6000 Sardine, è chiara: "Chi non vota resta spiaggiato". E sullo sfondo, i quattro si gettano in mare, così come doveva essere originariamente nel flash mob da loro organizzato. L'autorizzazione però non era arrivata, su decisione del Comitato per la sicurezza, e le sardine si sono ritrovate per un semplice pranzo a Milano Marittima. Ma il tuffo in mare, per i quattro fondatori, non è mancato. 


Copyright © 2017-2020 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.
Registrazione testata nr. 9/2016 Tribunale di Cagliari - Direttore responsabile: Enrico Fresu
Hosting: Aruba Spa - Serverplan srl - MainStreaming S.p.A