Culture

Roger Waters ricorda Morricone: "La sua melodia mi seguirà come un fantasma"

 

2-Roger-Waters-Morricone

LONDRA. "La melodia del Maestro Morricone mi seguirà come un fantasma per il resto dei miei giorni", con queste parole Roger Waters ricorda Ennio Morricone, scomparso lo scorso 6 luglio in una clinica a Roma dove era ricoverato a causa di una caduta. Un commovente messaggio inviato all'Associazione Compositori Musica per Film, di cui è socio onorario, con cui l'ex Pink Floyd si riferisce alla collaborazione con il grande compositore e direttore d'orchestra nel 1998 per la realizzazione del brano "Lost boys calling" diventato colonna sonora del film "La leggenda del pianista sull'oceano" di Giuseppe Tornatore. 


"Le luci dei riflettori si affievoliscono e i ragazzi si congedano", ha aggiunto Waters, "le note finali giacciono mute sulla sabbia e nel silenzio della tomba. Riesco ancora a sentire quei ragazzi persi che chiamano. Con affetto, Roger". Quattro anni dopo l'uscita del film Roger Waters incluse una demo del brano nella sua compilation "Flickering flame", pubblicata nel 2002.  

Il pensiero del compositore britannico si aggiunge ai tanti i tributi degli artisti che hanno voluto ricordare Morricone per l'importanza che la sua musica ha avuto per loro, sia italiani che internazionali. Come non sono mancati anche gli omaggi dei registi da tutto il mondo che hanno avuto la fortuna di lavorare accanto al compositore più famoso dell'ultimo secolo.