Culture

"Domani", la cover della compagnia Elliot: "Un inno di speranza contro il Covid"

CAGLIARI. Nata per una missione nobile, quando Jovanotti, Sangiorgi e Pagani riunirono amici e colleghi della scena musicale nazionale in ricordo del terremoto in Abruzzo del 2009, la canzone "Domani" è diventata un simbolo di rinascita e speranza. Il suo significato oggi è ancora più forte per la compagnia teatrale cagliaritana Elliot che realizza una speciale cover rivisitata e ripensata nel testo, da una delle cantanti della compagnia Roberta Ibba, per questi giorni di lontananza. Così i suoi 60 ragazzi tra attori, cantanti e ballerini, ognuno dalle proprie case, intonano le note del celebre brano per dimostrare ancora una volta la volontà di ricominciare. 

 
"La musica", conferma Alessia Melis, cantante e membro del direttivo Elliot  "è l'assembramento di emozioni che non può essere fermato da nessun decreto, il ponte immaginario che unisce balcone per balcone, regione per regione, nazione per nazione, continente per continente. Un abbraccio possibile anche ad un metro e mezzo di distanza, l’unica cosa che in questo periodo ci può contagiare senza farci del male".