Italia e mondo

"Il Cagliari? Una squadra piccola. Io un vincente": l'addio al veleno di Van der Wiel

 GvdW

TORONTO. “Negli ultimi sei mesi ho giocato in una squadra piccola, che non aveva la mia stessa mentalità vincente. Ho imparato da me che devo essere circondato da persone vincenti, con obiettivi alti”. Sono le prime parole di Gregory van der Wiel da giocatore del Toronto, ben poco accomodanti verso chi, come il Cagliari, in estate aveva deciso di scommettere su di lui nonostante l’annata disastrosa vissuta in Turchia. “La prima impressione su Toronto? Arrivo qui - ha detto l’olandese al sito ufficiale – dopo un periodo vissuto in una piccola città italiana. Fin da quando sono entrato nel settore giovanile dell’Ajax, a 8 anni, ho sempre avuto una mentalità vincente. Anche a Parigi era così, ma negli ultimi sei mesi ho giocato in una squadra più piccola che non aveva la stessa mentalità. Anche per questo sono molto contento di aver firmato con Toronto, una squadra vincente: voglio che sia così ogni giorno e penso che questo sia la squadra giusta per me”.

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.