In Sardegna

Scarcerato a febbraio, beccato con la droga in casa a San Michele

mariolino-boi-arresto-sequestro

CAGLIARI. Fuori dalla sua casa gli agenti avevano notato un via vai sospetto di persone. Così è stato scoperto Mariolino Boi, quarantaduenne cagliaritano, arrestato ieri dai Falchi per spaccio di stupefacenti. L'uomo era stato scarcerato a febbraio nell'ambito dell'indagine di via Seruci. Ma gli investigatori hanno continuato a tenere gli occhi aperti su di lui e i suoi movimenti, in effetti, hanno fatto crescere i sospetti su una possibile attività di spaccio. Boi, che abita nel quartiere di San Michele, in via Podgora, nascondeva nell'armadio della sua camera da letto quasi 100 grammi di hashish, già suddivisa in panetti per la vendita, sequestrati durante la perquisizione. In casa aveva anche un coltello da cucina lungo 21 cm, con la lama ancora sporca di hashish e due bilancini elettronici di precisione, perfettamente funzionanti. Boi è ora agli arresti domiciliari.

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.