Comuni

Accordo di fratellanza tra Seneghe e Sarajevo: "Tempo di collaborazione, non di muri"

 

 

SARAJEVO. Un ponte di fratellanza e collaborazione tra Sardegna e Bosnia. Le fondamenta sono state gettate dal sindaco di Seneghe, Gianni Oggianu, che con una delegazione del paese è andato a Sarajevo. Una trasferta  nell’ambito del progetto “Net-Med Bridge of Solidarity” che ha la finalità di connettere il paese del Montiferru con i comuni di Olesa de Bonesvalls (Catalogna, già gemellata col comune di Seneghe), Manteigas (Portogallo), San Valentino in Abruzzo Citeriore e, appunto,  la città di Sarajevo in Bosnia.

Il progetto ha la finalità di incoraggiare il dialogo interculturale non solo con le rappresentanze delle associazioni per immigrati ma anche tra i cittadini europei tramite la realizzazione di conferenze, seminari e workshop.La rete Net-Met vuole creare uno stabile legame tra le comunità accoglienti e incoraggiare scambi culturali con le comunità di migranti già presenti e integrate nella società europea. Inoltre, nella giornata di oggi, è stato firmato un accordo di fratellanza con il comune di Sarajevo e con il comune di Olesa con l’intento di collaborare ad altri bandi europei. Per uno sviluppo comune. 

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.