Comuni

No alla plastica, Pula lancia la grande alleanza per l'ambiente

CAGLIARI.  "Insieme per l'ambiente", firmato il protocollo di intesa promosso dal Comune di Pula a favore della lotta per la tutela del territorio.  Coinvolte in tutto 18 parti, tra cui Legambiente, l'Università di Cagliari, Forte Village, associazioni di categoria ma anche importanti partner commerciali come Smeraldina. 

Non si tratta di una semplice ordinanza. Anzi: Pula è il primo centro in Sardegna a stipulare un accordo di queste dimensioni coinvolgendo cosi tante realtà.  Vietato quindi introdurre nelle spiagge del territorio comunale utensili di plastica monouso come piatti, bicchieri e  posate. I trasgressori saranno sanzionati. "Non vogliamo fare una lotta alla plastica", afferma Carla Medau, sindaca di Pula. "Puntiamo invece a rieducare i cittadini, a un impegno comune per ridurre l’utilizzo della plastica monouso. Attraverso un percorso virtuoso che mira a coinvolgere cittadini a nuovi stili di vita".  

Secondo le stime ogni anno vengono prodotte 280 milioni di tonnellate di plastica di queste almeno 8 milioni finiscono nei mari di tutto il mondo sotto forma di rifiuti, causando gravi danni all'ambiente. 

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.