Culture

Street books festival: la cultura per l’inclusione, dal 10 al 18 luglio a Dolianova

 

 

DOLIANOVA. "Il mondo è di chi lo legge... Anche se e scrito male", (errore voluto) è lo slogan di Street books, festival culturale di Dolianova che si terrà a Villa de Villa dal 10 al 18 luglio. “Il mondo non è come lo vogliamo, a volte ci appare sbagliato, ma se sappiamo leggerlo possiamo anche correggerlo”, spiega Gianni Stocchino, direttore artistico della manifestazione. 

Nove giornate per un programma denso di appuntamenti: 40 in totale, con ospiti di spicco tra scrittori e musicisti. Ospiti nazionali e internazionali, tra cui: Ascanio Celestini, Andrea Vitali, Cristiano Cavina, Dan Peterson, Gavino Murgia, Demo Mura, Porpora Marcasciano.

Come racconta Stocchino, il festival punta sull'inclusione, ogni spettatore potrà trovare attività interessanti. In particolare, attraverso il progetto "Vengo anch'io" - un'iniziativa dell'associazione Phroairesis - darà la possibilità alle persone con disabilità di assistere agli eventi. Per partecipare è possibile registrarsi con il proprio profilo di interesse su www.vengoanchio.eu oppure via mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Ogni sera dalle 19 ci saranno incontri, dibattiti, spettacoli e libri dedicati ai piccoli, ai lettori e a chiunque voglia godere della letteratura e della cultura. Importanti le rubriche fisse come “Lega 33 - Ambulatorio biblioterapico”, “Street tube”, “Intervallo”, e la mostra “Libri di legno”. Ci sarà l’area gaming, con varie postazioni complete, computer e console. Inoltre, scandirà solennemente il succedersi degli eventi un’importantissima figura, il gonghista.

Il festival non è più solo di Dolianova, ma coinvolge tutto il territorio del Parteolla. Ciò che è importante è la partecipazione di tutta la comunità creando aggregazione, momenti culturali e allo stesso tempo svago e divertimento.

Si parte alle 19.30 con “Circo a tre ruote”, il teatro di strada con l’Associazione Foglivolanti e alle 21 con la presentazione del festival: serata dal titolo “Il mondo è di chi lo legge”. A seguire “Calici di street books” con il brindisi di inaugurazione e in chiusura il dj set "Zonzo’s glove per street books", un party musicale fra suoni afro, disco e funky.

Esperimento di quest’anno sarà “La notte del Decameron”, in cui il festival si sposterà dal centro abitato in campagna. Un evento a ingresso gratuito - ma solo per chi porta un libro da scambiare - con una squadra di dj che suonano la loro musica mentre tre attori estrarranno alcune pillole dalla raccolta di Boccaccio.

Si entrerà nel vivo delle giornate l’11 luglio con Ascanio Celestini insieme al suo spettacolo “Storie e controstorie” e la presentazione del suo libro “Barzellette”. 

Venerdì 12 Cristiano Cavina, proporrà il reading musicale “Frutti ritrovati”. Sabato 13 Gianmichele Lisai accompagnerà il pubblico alla scoperta dell'Isola attraverso il suo libro “Le incredibili curiosità della Sardegna”. 

Domenica 14, l’atteso appuntamento con Andrea Vitali che sarà protagonista dell’incontro “Quel ramo del lago di Como, anzi quell’altro”. 

Lunedì 15 luglio ci sarà una grande serata con Dan Peterson, il “mitico” allenatore di pallacanestro, giornalista e commentatore televisivo statunitense, sarà intervistato dalla giornalista Virginia Saba durante l’incontro “Parola di coach Dan”. Nella stessa sera verrà proiettato “L’uomo che comprò la luna” con la partecipazione di Benito Urgu. 

Il 16, il 17 e il 18 sarà la volta delle serate dedicate al femminile. Rossella Faa martedì 16 luglio, incontrerà il pubblico per parlare di tutti i suoi lavori, e mercoledì 17, Lucia Fodde farà un tributo insieme a Alessandro Di Liberto a Billie Holiday dal titolo “Lady sings the blues”. In particolare, giovedì 18, l’incontro con Porpora Marcasciano che presenterà il suo libro “L’aurora delle trans cattive. Storie di sguardi e vissuti della mia generazione transgender”. Infine, tra gli spettacoli musicali, sempre giovedì 18, la chiusura del festival è affidata a Stefania Secci Rosa che farà un concerto tra musica portoghese, Argentina, Spagnola e Brasiliana.

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.