quattro-mori-nel-mondo

CAGLIARI. Messico, Australia, Thailandia. Ma anche Russia, Stati Uniti e Giappone. E come sfondo alcuni degli spettacoli naturali più incredibili del mondo. La protagonista però è lei: la bandiera dei quattro mori, che sventola in ciascuno di questi posti. E questa volta non si parla di concerti. È l'hashtag #bandierasarda, su Instagram, a raccontare le storie di centinaia di emigrati sardi o turisti, che - in giro per il mondo - non dimenticano le proprie origini e portano in alto con onore la bandiera sarda. Centinaia di foto spettacolari raccolte in un unica pagina, chiamata "Il sardo viaggiatore", che conta già più di 7mila follower: dalle cascate dell'Iguazù in Argentina alla montagna di Machu Picchu in Perù, i quattro mori sono sempre lì. 

"Lo scopo di questo sito è quello di raccogliere tutte queste foto, per dimostrare quanto amore ci sia verso una terra di cui tutti ne parlano ma dove in pochi hanno fatto veramente qualcosa per valorizzarla", si legge sul sito del "sardo viaggiatore". Perché il senso di appartenenza e l'amore di un sardo per la propria terra è sempre smisurato.