CAGLIARI. Una nuova realtà multimediale al servizio dei cittadini e delle pubbliche amministrazioni: è la Tv dei comuni, un progetto nato dall'esperienza di Arionline e YouTg con l'obiettivo di sperimentare un nuovo modo di comunicare per le pubbliche amministrazioni.

La diretta dall'hotel Panorama di Cagliari

 

 

Alla presentazione del progetto, questa mattina all'hotel Panorama di Cagliari, tanti ospiti che hanno unito la loro esperienza personale e competenza agli spunti di riflessione che servono per creare una nuova realtà adeguata alle esigenze dei comuni di tutta la Sardegna.

Una realtà che può migliorare proprio grazie a una piattaforma come quella della Tv dei comuni, secondo Federico Pedrocchi, giornalista scientifico di Radio24 ospite del convegno: “Alle amministrazioni serve la comunicazione per avvicinarsi ai cittadini - ha dichiarato Pedrocchi - e la Tv dei Comuni è un caso di comunicazione multimediale da promuovere e propagare”.

Ospiti anche Riccardo Porcu (direttore servizio di comunicazione della Regione) e Umberto Oppus (direttore Anci Sardegna), che hanno illustrato quanto sia importante oggi per le amministrazioni pubbliche avere un supporto innovativo anche per migliorare la trasparenza.

Un progetto unico in Italia, perché passerà “attraverso una regia e una cura giornalistica di qualità”- ha spiegato il direttore tecnico di Arionline, Arnaldo Pontis - e che ha attirato l'attenzione di tanti sindaci di diversi comuni della Sardegna: da Arzachena ad Assemini, da Capoterra a San Gavino, e, ovviamente, i due comuni utilizzati come progetti-pilota (Sant'Antioco e Sanluri) di cui sono stati presentati al pubblico gli esempi di servizi offerti direttamente sulla piattaforma della web tv.