CAGLIARI. Doveva tornare alla Regione ma finirà all’Agenzia delle Entrate in nome della spending review. Secondo un accordo siglato tra Regione e Demanio nel 2008, l’ex magazzino dell’Aeronautica di via Simeto sarebbe dovuto rientrare nella disponibilità della Sardegna in cambio della rinuncia ai contenziosi con l’amministrazione centrale e di un altro immobile che ospitasse le attività (nulle) che ci venivano svolte. Oggi Demanio e Agenzia dell’Entrate hanno firmato una convenzione che lo trasformerà nella nuova cittadella finanziaria di Cagliari. Costo dell’operazione: 50 milioni di euro per la ristrutturazione dell'immobile più 4 milioni di euro l'anno di affitto per le quattro sedi attualmente in uso in attesa del trasferimento, in programma (auspicabilmente) per il 2023. E la Regione? Intanto arriva una nuova promessa su Buoncammino dal direttore generale del Demanio Roberto Reggi: "Lavoriamo per restituirlo alla comunità". 

 

 

Altre in Primo Piano

  • 1