CAGLIARI. Hanno prenotato il biglietto, tutto a posto. Poi lo hanno pagato, e la compagnia non ha battuto ciglio. E allora si sono presentati in aeroporto, convinti che stamattina si sarebbero potuti imbarcare per Barcellona, su un aereo della Vueling. Invece niente: a bordo non c'era posto, lo hanno scoperto solo davanti al tavolo degli imbarchi. Alcuni passeggeri sardi si sono rivolti all'Adoc (Associazione di difesa e orientamento dei consumatori): "Hanno parlato di overbooking - attacca il presidente Giuliano Frau - un malvezzo sul quale la Corte di giustizia europea aveva avuto da ridire. I passeggeri saranno riprotetti, ma perderanno almeno un giorno. Tutto normale, questo, in Sardegna?".