grillina-video

SASSARI. "Diciamo no al deposito delle scorie nucleari in Sardegna". L'appello di Desirè Manca, la portavoce del Movimento 5 stelle a Sassari, arriva forte e chiaro con un video sulla sua pagina Facebook, in cui chiarisce la sua posizione sulla spinosa questione delle scorie radioattive. Ma è l'abbigliamento della grillina (che nel video mette in mostra una scollatura piuttosto evidente), definito da alcuni utenti "poco sobrio", ad aver incendiato il web: "Ho capito perché il Movimento 5 stelle piace così tanto, con un pacco di tette cosi l'elettorato maschile sicuramente saprà chi scegliere", "Che sobrietà", e ancora "Credo che se la politica debba acquistare in credibilità questi atteggiamenti di protagonismo lasciano il tempo che trovano".

Ma in tanti difendono la grillina: "In tutta sincerità, pur essendo un eterosessuale, i seni della signora non mi distraggono affatto. Ognuno è libero di esprimersi come meglio desidera e, di mostrare ciò che vuole", scrive qualcuno. Tra l'altro, non è la prima volta che la consigliera Manca viene criticata per il suo abbigliamento, considerato da molti "poco consono al ruolo che riveste": nel 2015 aveva pubblicato uno scatto sul suo profilo Facebook che aveva innescato la polemica: sorridente accanto al busto di Benito Mussolini e con un generoso decolleté ancora una volta in bella mostra. Foto che, anche allora, aveva lasciato interdetti tantissimi utenti: alcuni, oltre a sottolineare l'inopportunità della foto, avevano anche accusato la portavoce grillina di avere simpatie fasciste. E ora scoppia di nuovo la polemica sul video in cui parla di scorie nucleari.