Targa-coperta

CAGLIARI. Ancora un caso di occultamento della targa per beffare le telecamere dei varchi Ztl e poter entrare durante la notte a Castello anche senza averne diritto. Dopo la vicenda di qualche tempo fa del “furbetto di Villanova”, gli agenti della Polizia municipale di Cagliari hanno bloccato e denunciato una cagliaritana di 35 anni, ritenuta colpevole di aver  coperto la targa della propria utilitaria con una busta o, in altri casi, con un giornale così da renderla illeggibile per le videocamere dei varchi Ztl. Per qualche tempo lo stratagemma ha funzionato, ma l'astuta automobilista non ha fatto i conti con gli immediati servizi di controllo predisposti immediatamente dal comando della Municipale. Questa notte, all'ennesimo transito con la targa coperta, l’auto è stata intercettata e fermata dagli agenti: la targa era stata coperta con un telo. Per l’automobilista “fantasma” è scattata immediatamente la multa per il transito vietato e la conseguente denuncia penale alla Procura della Repubblica.