ILBONO. C'è posta per il sindaco. Una lettera davvero particolare, spedita da un intrepido pensionato romano, al primo cittadino di Ilbono, piccolo paese di circa duemila abitanti nel cuore dell'Ogliastra, nella speranza di trovare una compagna sarda con "sa conca sana" per un'eventuale convivenza e un futuro matrimonio. Il signor Francesco, questo il nome dell'arzillo settantasettenne, ha saputo dell'esistenza di Ilbono leggendo la Settimana enigmistica e, incuriosito, ha cercato informazioni sul paese ogliastrino, decidendo di scrivere la lettera nella speranza che il primo cittadino lo aiuti in questa particolare ricerca.

Ecco il testo della lettera:

"Sig. Sindaco,
sono venuto a conoscenza del suo Comune "facendo" la Settimana enigmistica di questa settimana con la scritta "una gita a ..."
Mi scusi se la disturbo e soprattutto per la cosa di per se molto strana ma, come sa, in questo mondo avvengono cose di tutti i colori per cui la prego di non meravigliarsi.
Non uso il computer e non vado via internet. Sono un 77enne vedovo - pensionato che cerca compagna per convivenza ed eventuale matrimonio. Persona leale ed affidabile.
Se non ce ne fosse tra le sue conoscenze potrebbe demandare la cosa ai Servizi Sociali e con discrezione anche al parroco.
Sono stanco della solitudine e la malinconia mi rende molto stressato.
Confido nel Suo interessamento e la ringrazio anticipatamente. [...] Meglio una sarda con "sa conca sana" che una metropolitana piena di grilli in testa!".

Andrea Piroddi ha deciso di rispondere alla lettera, invitando il signor Francesco a Ilbono a novembre per "Pane e Olio" la manifestazione gastronomica più importante del piccolo centro ogliastrino, nella speranza che, assaggiando i piatti tipici e un buon bicchiere di vino, l'audace signore riesca a trovare una compagna con cui condividere il resto della vita.