Santa-Croce-Firenze

FIRENZE. Tragedia nel primo pomeriggio a Firenze. Poco dopo le 14,30 un capitello della basilica di Santa Croce si è staccato all'improvviso precipitando da un'altezza di circa 30 metri e colpendo in pieno un turista spagnolo di 52 anni. L'uomo è morto davanti agli occhi della moglie, con cui si trovava in vacanza nel capoluogo toscano. Inutile l'intervento dei soccorritori del 118, che non sono riusciti a rianimare il cinquantenne ormai privo di vita. Sul posto - oltre a polizia e carabinieri - i vigili del fuoco, che stanno effettuando accertamenti sulla stabilità della basilica. Il monumento resterà chiuso fino a domani.

C-Puigdemont

MADRID. Madrid sbatte la porta in faccia all'indipendenza catalana. Convocando per sabato il Consiglio dei ministri che avvierà le procedure di applicazione dell'articolo 155 della Costituzione per congelare l'autonomia catalana, il premier spagnolo Mariano Rajoy cestina la seconda lettera inviatagli dal presidente catalano Carles Puigdemont: se Madrid deciderà di sospendere lo statuto autonomo della Catalogna, scriveva il presidente della Generalitat, chiederò al Parlamento catalano di votare la dichiarazione di indipendenza. "Ricatto inaccettabile", ha replicato Rajoy, togliendo ogni ulteriore spiraglio alla mediazione dopo l'arresto dei nei giorni scorsi dei due fratelli leader dell'indipendentiso Sànchez e Cuixart Jordis. Per l'approvazione dell'articolo 155 in Senato occorreranno una o due settimane.

BOLOGNA. Hanno sfondato la vetrata con un fuoristrada rubato e usato come ariete, una tecnica molto in voga tra gli autori di furti in questo periodo a Bologna. Ultima vittima la "Farmacia della Provvidenza", dove lavora Alessandro Chisini, cagliaritano per metà, che racconta come sono andati i fatti: "Intorno alle 2.30 di martedì un fuoristrada ha sfondato la panchina e poi la vetrata del nostro esercizio, attivo ormai da 80 anni. Sono scesi due ladri, a volto coperto, che hanno portato via le casse, dove c'erano solo circa 400 euro, fondo utile per l'apertura mattutina. Ancora stiamo calcolando i danni fatti, ma non c'è proporzione tra quanto dovremo poi spendere per rimettere tutto a posto. Questo è il furto più grosso avvenuto in centro (la farmacia si trova in via Massarenti, nel quartiere di San Vitale, ndr), ma nella stessa notte anche una gioielleria è stata assaltata con questa tecnica e, qualche settimana fa, una tabaccheria".

fiumicino-aeroporto-Fabio-Geda

ROMA. Una storia che ha del surreale, a cui sarebbe difficile credere se non fosse raccontata da uno scrittore conosciuto, Fabio Geda, che chiama a testimoniare un noto libraio sardo, Aldo Addis. Succede che Geda è invitato a Cagliari per partecipare al festival Tuttestorie. Ma all'imbarco a Fiumicino sul volo per Cagliari dimentica su una poltroncina il giubbotto con il portafogli all'interno. Se ne accorge solo sull'aereo. Cerca in tutti i modi di convincere il personale di bordo affinché chiami il personale di terra dello scalo per recuperarlo. Niente da fare. Gli viene detto di rivolgersi all'ufficio oggetti smarriti di Elmas. Dove, però, gli dicono che non si può fare niente: la sicurezza di Fiumicino non può essere allertata se non da una persona fisicamente presente al Leonardo Da Vinci. La cronaca surreale resa da Geda sa anche di tragicomico. Sarebbe stato così facile recuperare la sua roba, ma il muro di regole burocratiche sembra insuperabile.

Invece a Valledoria, a nord della Sardegna, oltre 300 chilometri da Cagliari, succede l'inaspettato. Una donna nordafricana, alla fine di una presentazione del tour sardo dello scrittore, gli si avvicina. E gli restituisce giubbotto e portafogli. Con tutti i soldi all'interno. La donna si è fatta accompagnare alla ricerca di Geda dal marito. I due hanno cercato su Facebook il proprietario di ciò che aveano trovato abbandonato in aeroporto. E sembrava loro giusto percorrere centinaia di chilometri per fargli riavere gli oggetti smarriti. Ecco il racconto completo dello scrittore.

Terremoto-Corsica

CORTE. Scossa di terremoto  questa notte in Corsica. Il sisma è stato registrato questa notte intorno all'una e cinquanta. Secondo il Centro nazionale dei terremoti italiano, la scossa sarebbe stata di magnitudo 2.4, con epicentro nella zona di Corte a una profondità di 11,8 chilometri. Nelle ultime ore della giornata di ieri si è assistito a uno sciame sismico di media intensità che fortunatamente non ha generato danni. L’epicentro nell’area di Corte, in un bosco naturale e quindi non vicino al centro abitato.

Altre Dal Mondo

Scossa di terremoto nella notte in Corsica: la terra trema nella zona di Corte

Scossa di terremoto nella notte in Corsica: la terra trema nella zona di Corte

CORTE. Scossa di terremoto  questa notte in Corsica. Il sisma è stato registrato questa notte intorno all'una e cinquanta. Secondo Leggi Tutto
Scrittore perde il portafogli in aeroporto a Fiumicino, coppia nordafricana fa 300 chilometri in Sardegna per restituirlo

Scrittore perde il portafogli in aeroporto a Fiumicino, coppia nordafricana fa 300 chilometri in Sardegna per restituirlo

ROMA. Una storia che ha del surreale, a cui sarebbe difficile credere se non fosse raccontata da uno scrittore conosciuto, Leggi Tutto
Uccisa nell'esplosione di un'autobomba la giornalista dell'inchiesta sui Malta Files

Uccisa nell'esplosione di un'autobomba la giornalista dell'inchiesta sui Malta Files

MALTA. Morta ammazzata dall'esplosione di un'autobomba. Così è morta a Bidnjia, a Malta, la blogger Daphne Caruana Galizia. Sarebbe rimasta vittima Leggi Tutto
Guerriglia ultrà prima di Brescia-Cagliari: otto anni di Daspo per un tifoso cagliaritano

Guerriglia ultrà prima di Brescia-Cagliari: otto anni di Daspo per un tifoso cagliaritano

CAGLIARI. Daspo di otto anni per un ultrà del Cagliari che ha partecipato agli scontro con i supporter del Brescia Leggi Tutto

"Così distruggono anni di lavoro per pochi euro": auto-ariete nella farmacia di un cagliaritano a Bologna

BOLOGNA. Hanno sfondato la vetrata con un fuoristrada rubato e usato come ariete, una tecnica molto in voga tra gli autori Leggi Tutto
Asia Argento e le accuse di stupro a Weinstein:

Asia Argento e le accuse di stupro a Weinstein: "Quell'uomo faceva più paura dei film di mio padre"

NEW YORK. È lo scandalo sessuale dell’anno quello che sta travolgendo il produttore cinematografico Harvey Weinstein: accusato di aver molestato tante Leggi Tutto
  • 1